• facebook
  • twitter
  • Instagram
Expo We

We is not only me.
Una rete mondiale di donne per "Nutrire il pianeta"

Lynn Swanson - L’artigiana

L’articolo fa parte del “Female Farmer Project” di Audra Mulkern, che tramite scatti fotografici e racconti ha documentato la sempre crescente presenza femminile nel mondo dell’agricoltura. Le donne protagoniste di “Female Farmer Project”, esprimono un modo personale di vivere una moderna agricoltura, profondamente legata all’idea di nutrimento e sostenibilità.

di: AUDRA MULKERN

Ho conosciuto Lynn Swanson della Glendale Shepherd più di un anno fa al mercato degli agricoltori di Bayview, sull’isola di Whidbey. Il suo dolce sorriso e i suoi gesti pacati mi hanno attirata alla sua bancarella. Vendeva formaggio e sapone. Le ho chiesto se potevo scattare una foto e timidamente ha acconsentito. Mi ha talmente colpito come persona che sono rimasta in contatto con lei tutto l’anno nella speranza che mi avrebbe concesso di farle visita durante il periodo dell’agnellatura. Per mia fortuna non solo ho avuto l’onore di conoscere la sua tenuta nel periodo più speciale dell’anno, ma anche l’opportunità di constatare come quell’atteggiamento pacifico la rende un’agricoltrice-casara estremamente accorta.

 

Era forse inevitabile che, prima o poi, Lynn si sarebbe dedicata all’agricoltura, ma non è un percorso diretto che la porta a stabilirsi come produttrice lattiero-casearia di quarta generazione.

 

L’infanzia è dedicata al cucito: impara dalle zie e a scuola durante le lezioni di Economia Domestica che allora faceva ancora parte del curriculum scolastico. I suoi zii avevano un’azienda lattiera a Carnation, WA, dove andava spesso a curare un piccolo gregge di pecore, occupandosi della tosatura per poi filare e tingere la lana, e usarla per creare lavori a maglia o di tessitura. Lynn ricorda il carattere particolare di sua zia e crede sia stata proprio lei ad influenzare maggiormente la strada che ha poi intrapreso.

 

Più tardi lavora come modellista e sarta, creando lavori artistici di tessitura durante il tempo libero e sperimentando anche con la pittura, scultura e pelletteria. Le sue creazioni sono state esposte e vendute da diverse gallerie di Seattle.

 

Con l’allevamento di animali nel sangue era inevitabile che tornasse ad una vita agricola, optando  però di allevare pecore, anziché mucche, per la produzione di latticini.

 

Attualmente si occupa della realizzazione di lavori artistici con la lana prodotta dalle sue pecore e di formaggi pregiati prodotti dal loro latte. I recenti riconoscimenti e premi Good Food l’hanno incoraggiata ulteriormente alla manifattura di alimenti d’eccellenza, apportando un tocco artigianale ad ogni forma di formaggio che produce. Anche la struttura della sua azienda è particolare, con una luminosità che spesso ricorda più un set cinematografico che una tenuta agricola.

 

 “Amo produrre alimenti che danno gioia alle persone!”

 

— Lynn Swanson

I due giorni passati con Lynn a vigilare l’arrivo degli agnelli sono stati occupati da mansioni varie: nutrire gli animali, stendere il fieno, distribuire l’acqua, controllare le pecore in travaglio. Ho notato come Lynn si sofferma spesso ad osservare il suo gregge. Un momento intimo e reverente. Mi ha spiegato che il modo migliore di conoscere i propri animali è di passare un po’ di tempo tutti i giorni ad osservarli. In questo modo riesce a presagire se qualcuno si sta ammalando o se c’è qualcosa che non va, prima che diventi un problema più complesso. Lynn intuisce quando alle pecore mancano ancora diverse ore al parto e sa immediatamente se un agnello non ha mangiato a sufficienza, incoraggiandolo quindi ad allattare in modo da riportare la temperatura corporea ai livelli adeguati.

 

Alla fine del mio soggiorno sapevo che Lynn mi aveva dato molto più di un ottimo formaggio. Ho conosciuto una persona le cui lezioni sui cicli della vita, sulle stagioni, sulla gioia derivata dal duro lavoro, sono quelle che assimilerò e condividerò nella mia vita quotidiana.

 

 “Ama i cicli della vita, ama le stagioni, lavora sodo per qualcosa che ti è importante. In paradiso non splende sempre sole.”

— Lynn Swanson

 

http://audramulkern.com/the-female-farmer-project/