• facebook
  • twitter
  • Instagram
Expo We

We is not only me.
Una rete mondiale di donne per "Nutrire il pianeta"

Ricetta per la vita

Ogni donna, qualunque sia la sua professione, la sua storia, la sua provenienza, può partecipare a WE, presentando qui la sua Ricetta per la vita e contribuendo, insieme a noi, alla costruzione di un grande patrimonio collettivo di emozioni, idee, buone pratiche e ingredienti per la vita.

Sapori regionali, sapori locali

Sapori regionali, sapori locali / Ricetta per la vita di Giulia Scarangella per Comune di Jesolo, progetto "Naturalmente":

"Assaggiare per credere."

Gli ingredienti:

anguille 2 (da 600-700 g ciascuna)
spicchi d'aglio 3
amoi acerbi (tipiche prugne del Veneto) 24
bicchiere di vino 1/2 
cucchiaio di aceto 1
concentrato di pomodoro q.b.
olio extravergine d'oliva q.b.
prezzemolo q.b.
pepe q.b.
sale q.b.

 

Assaggiare per credere / Italia

Come si prepara:

Bisat coi amoi. Pulire le anguille, tagliarle a pezzi da circa 7 centimetri tagliandole sulla schiena ma lasciandole unite sulla pancia. In una padella di diametro sufficiente a lasciarle adagiare in cerchio senza che si sovrappongano l’un l’altra, fare un soffritto con l’olio e l’aglio. Una volta che questo si sarà imbiondito toglierlo e deporre le anguille sull’olio ben caldo per alcuni minuti. Aggiungere il vino e metà degli a moli, lasciando cuocere a fuoco medio. A metà della cottura aggiungere il concentrato di pomodoro diluendolo con 1/2 bicchiere d’acqua e unire la seconda metà di amoi. Lasciar cuocere ancora per circa 20 minuti.

Ricette correlate

Basta poco

di Raffaele Libroia

Dalle antiche tradizioni della regione Puglia un piatto povero di ingredienti ma ricco di s...

Oggi si mangia... veneto!

di Giulia Scarangella

Piatto tipico veneto da provare assolutamente accompagnato da polenta calda.

Da zona a zona

di Giulia Scarangella

Piatto tipico della tradizione veneta, alcune donne ci aggiungevano anche pinoli, altre uve...